Ski mountaineering: tips for those who want to start

Sono sempre più gli appassionati di montagna, soprattutto invernale. Amanti della neve che cercano soluzioni diverse a quelle dello sci in pista, che ricercano un contatto più naturale e in armonia con l’ambiente d’alta quota. Per questo in tanti si appassionano allo scialpinismo.

Iniziare a muoversi con le pelli e tracciare curve su neve non battuta non è certamente banale, si tratta infatti di una dimensione completamente diversa dove a contare non è solo la forma fisica o la tecnica. Si uniscono tanti fattori, dalla sicurezza alla manutenzione dell’attrezzatura, a determinare la buona riuscita di una giornata sulla polvere.

Quali competenze avere

Fondamentale, prima di approcciarsi allo scialpinismo, è avere una discreta tecnica sciistica. Saper maneggiare gli attrezzi con scioltezza e avere una corretta impostazione sulla neve battuta sarà certamente di aiuto nel garantire un maggior controllo su neve fresca, dove gli errori possono portare a conseguenze anche gravi. Non preoccupatevi se nelle prime uscite doveste sentirvi impacciati, è necessario un certo tempo per prendere confidenza con le diverse condizioni della neve. Quando ci avrete preso la mano non tornerete più indietro, quelle sensazioni sono uniche.

Quattro consigli per chi vuole iniziare

Consultate un professionista

Come per tutte le discipline legate alla montagna imparare da un professionista garantisce di avvicinarsi all’attività in totale sicurezza. Imparare la tecnica di progressione in salita e il giusto modo per approcciarsi alla discesa, oltre a tutte le tecniche di soccorso e autosoccorso, insieme a una guida alpina o a un istruttore CAI può sicuramente aiutare ad avvicinarsi allo scialpinismo senza traumi.

La scelta della gita

Prima di partire all’avventura in un terreno d’alta montagna è buona norma imparare a conoscerlo, soprattutto in inverno. Studiare attentamente il percorso che si vuole fare, i punti tappa presenti, le possibili “vie di fuga”; valutare attentamente il bollettino meteo e, soprattutto, quello valanghe (consultabili su AINEVA o Meteomont), sono solo alcune delle informazioni che è bene conoscere quando si vuole organizzare un’uscita. Prima però di mettere piede sulla neve ci sono altre conoscenze che è necessario acquisire e che riguardano la montagna invernale, per cui nelle prime uscite è consigliabile rivolgersi a un professionista o comunque a un amico esperto in grado di gestire eventuali situazioni critiche.

Allenatevi

Lo scialpinismo richiede una discreta base fisica, sia per affrontare la salita con le pelli di foca sia per gestire in sicurezza la discesa in neve fresca. Qualche corsa in montagna, un po’ di mountain bike, o anche solo l’abitudine a un quotidiani jogging sono ottime basi di partenza per avvicinarsi allo scialpinismo.

Divertitevi

Tracciare curve in neve fresca regala sensazioni uniche. Voltarsi, al fondo della discesa, a osservare la propria traccia riempie di soddisfazione uno scialpinista. Accarezzare la polvere con lo sci, sentire il rumore del vento, ci sono poche sensazioni così piacevoli e adrenaliniche. Quindi divertitevi, ma i” video tutorial di montagna.tv sullo scialpinismo base>.

DOWNLOAD FREE ON THE APP STORE

Altimeter GPS free for iPhone

BOOK NOW